NYMPHS - Diario di bordo

DAY 4

Refen  - Lago Nero (Borgofranco d'Ivrea)

Finalmente è reale.
La data è fissata. Gli inviti stampati e la locandina condivisa.

Ripensando ora, all'intero progetto ripercorro ogni shooting con tanta gratitudine.
Per il tempo che sono riuscita a ritagliare e per le persone che hanno contribuito. TUTTE.

Ho deciso che da qui all'inaugurazione della mostra condividerò con voi qualche aneddoto riguardante ogni giornata.

Spero vi divertiate a leggerle e di vedervi tutti in galleria!


***

Lago Nero è un nome dai tratti quasi fantasy nei pressi di Ivrea, e Refen, la nostra modella dai capelli azzurri ricordava tantissimo una vera Ninfa, salvo essersi presentata con la sua bellissima bimba Milla.

Insieme ci siamo addentrate nel bosco e ci siamo incamminate sul sentiero che portava verso il lago (fortuna che Sara "Refen" era di zona e conosceva bene i sentieri), e Milla ci ha intrattenute con fantasiose storie sui suoi incontri coi cinghiali di quando "era piccola". Milla ha 5 anni : D 

Una volta raggiunto lo specchio d'acqua abbiamo vagato in cerca di uno scorcio fino alla scoperta di una penisoletta avvolta dalla vegetazione e dai tratti quasi paludosi, molto suggestiva.
Con Refen mi son trovata davvero bene, eravamo al nostro primo shooting assieme ma ci siamo trovate subito. Lei è stata super disponibile e propositiva!

Fra un pizzico e l'altro (ma questa volta siamo partite imbottite di antizanzare!) abbiamo scattato avvolte da un silenzio quasi magico, e siamo anche riuscite a fare qualche foto a mamma ninfa ed alla sua bimba, che si è scoperta una modella capace e simpatica tanto quanto la madre!

Al ritorno eravamo un po' stanche, ma ne è valsa la pena! Siamo anche riuscite a finire prestissimo in mattinata.

 

Da ricordare:

  • Parola di Milla: i cinghiali erano grandissimi e pericolosissimi, soprattutto la mamma perché vuole proteggere i suoi piccoli che invece sono "carini"!. Io però ancora non li ho visti!
  • Il lastolite "raccoglie"il sole è un ottimo modo per spiegare come funziona ad una bimba di 5 anni.
  • Quando una bimba è stanca (e lo è anche la mamma!) conviene metterla in spalla ad Ale, che la intrattiene chiacchierando (e sudando tantissimo).

 

Poco backstage qualche ritratto alternativo!

Scrivi commento

Commenti: 0